Strict Standards: Declaration of PDO_TRACE_STATEMENT::execute() should be compatible with PDOStatement::execute($bound_input_params = NULL) in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.DB.php on line 242 Strict Standards: Static function Generic::getModuleCode() should not be abstract in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_generic.php on line 60 Strict Standards: Declaration of Paragraphe_TXT::_parse() should be compatible with Paragraphe::_parse($PAR_CONTENU) in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_paragraphe.php on line 702 Strict Standards: Declaration of Paragraphe_Revision_TXT::_parse() should be compatible with Paragraphe::_parse($PAR_CONTENU) in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_paragraphe.php on line 933 Saint-Martin - Saint-Martin - SAN MARTINO

DIVENTATE MECENATE

Sottoscrizione pubblica per la ristrutturazione della cupola e della statua di San Martino La Città di Tours è il luogo storico di riferimento di San Martino. Perciò, nel 2005, il Consiglio d’Europa ha scelto di designare San Martino di Tours in quanto personaggio europeo, portatore del valore cittadino della condivisione, al di là del suo originario valore confessionale. Ecco perché la Città di Tours lancia un appello ai donatori per difendere non solo il proprio patrimonio ma anche i simboli rappresentati da San Martino.

Gli abitanti, i negozianti, gli imprenditori, i turisti e tutte le persone attaccate alla statua di San Martino possono fare un’offerta assegnata al progetto, al fine di raccogliere le somme necessarie alla sua buona riuscita.

La Città di Tours rilascerà ad ogni offerente una ricevuta valida ai fini fiscali che darà diritto a una riduzione d’imposta.

  • Le persone fisiche beneficeranno di una riduzione d’imposta sul reddito fino a concorrenza del 66% dell’importo della loro offerta (entro il limite del 20% del reddito imponibile).
  • Le persone giuridiche beneficeranno di una riduzione d’imposta sulle società fino a concorrenza del 60% dell’importo della loro offerta (entro il limite del 0.5% del fatturato).

Fai una donazione cliccando sul bottone qui sotto.

Faccio un’offerta

RESTAURO

Le ragioni del restauro della cupola e della statua

Nel febbraio del 2014, la statua di San Martino, che rischiava di crollare in qualsiasi momento, ha dovuto essere urgentemente rimossa. Il suo basamento, situato sulla cupola della basilica, danneggiato con il passare del tempo, mostrava evidenti segni di usura.
Una diagnostica è stata affidata, nel 2013, a un architetto dei beni culturali al fine di eseguire una valutazione dello stato di conservazione dell’edificio, completata da uno studio di fattibilità dei lavori previsti.

Risulta quindi necessario intraprendere un programma di lavori di restauro al fine di assicurare la perennità dell’edificio. Tali lavori riguarderanno il restauro della statua e della cupola, nonché il trattamento delle crepe strutturali e dell’umidità della cripta.

Il costo globale di questi diversi lavori viene stimato pari a 1 709 000 € tasse escluse.

LA CUPOLA

SAN MARTINO

SAN MARTINO

SAN MARTINO

SAN MARTINO

SAN MARTINO

LA CUPOLA

LA CUPOLA

SAN MARTINO

SAN MARTINO

CENNI STORICI

Strict Standards: Static function Categorie::treeExplore() should not be abstract in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_categorie.php on line 124 Strict Standards: Static function Categorie::_getChildrensID() should not be abstract in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_categorie.php on line 131 Strict Standards: Static function Categorie::clearCategorie() should not be abstract in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_categorie.php on line 154 Strict Standards: Static function Categorie::otherTreeElements() should not be abstract in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_categorie.php on line 161 Strict Standards: Declaration of WebothequeCategorie::setTreeProperties() should be compatible with Categorie::setTreeProperties($idArboJS = 'bo_arbo', $pageDestination = '', $bEditMode = false) in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_webothequeCategorie.php on line 5

MARTINO DI TOURS

Martino è nato nel 316, a Szombathely, in Ungheria. Figlio di un tribuno militare della legione, all’età di 15 anni, fu incorporato nella guardia imperiale a cavallo quindi nominato ufficiale ad Amiens. Qui, durante l’inverno dell’anno 338, incontra un mendicante che muore dal freddo. Martino estrae la spada, taglia a metà il suo mantello e ricopre del mezzo mantello il povero uomo.

Convertito al cristianismo, lascia l’esercito romano e fonda con Ilario, vescovo di Poitiers, il primo monastero della Gallia a Ligugé nella regione del Poitou.

Nel 371, dopo le incessanti richieste della popolazione. Martino diventa, suo malgrado, vescovo di Tours. Fedele ai propri principi di vita, fonda sulla riva destra della Loira, un piccolo eremo che, nel corso dei secoli, diventerà la prestigiosa abbazia di Marmoutier. In quell’epoca, Martino percorre instancabilmente la Turrena dove fonda sei parrocchie.

Muore a Candes-Saint-Martin l’8 novembre 397. Durante la notte, gli abitanti della Turenna rubano le spoglie del vescovo che viene inumato, tre giorni dopo, a Tours. Subito dopo la sua morte, la sua tomba attirava già numerosi fedeli.

LA BASILICA SANCTI MARTINI

Nel 437, la tomba di Martino viene sistemata sotto un oratorio, quindi una trentina di anni dopo, una costruzione più ampia, chiamata Basilica Sancti Martini, conferisce al culto martiniano il suo vero slancio. Già nel V secolo, la basilica San Martino di Tours rappresentava l’ultima tappa di un grande pellegrinaggio attraverso l’Europa.

La basilica, diventata collegiata nel 818, è stata distrutta al fine di costruire un imponente edificio di stile romanico, consacrato poco dopo l’anno mille. Ampliata e abbellita durante il Medioevo, la collegiata conoscerà un certo declino nel corso dei secoli. Il suo cattivo stato di manutenzione è responsabile, nel 1797, del crollo di una parte della volta della navata centrale. I beni della collegiata sono confiscati nel 1802 e un decreto prefettizio autorizza la distruzione della basilica.

La torre Carlomagno, la torre dell’Orologio e la facciata delle cappelle della chiesa (chiostro San Martino) sono le uniche vestigia di quella che fu una delle più grandi basiliche della cristianità.

UNA NUOVA BASILICA

...testimone del proprio tempo

Il 14 dicembre del 1860, grazie ad antichi disegni, le vestigia della tomba di San Martino sono state individuate all’angolo della via Descartes e della via des Halles. Il culto martiniano viene ripristinato. Al termine di un’accesa polemica tra i sostenitori di una grandiosa ricostruzione di un edificio identico alla basilica distrutta ed i sostenitori di un progetto più modesto che prende in conto i recenti lavori di sistemazione urbana, il progetto della nuova basilica nasce nell’ultimo quarto del XIX secolo, Victor Laloux, architetto originario di Tours, che ha ottenuto il premio d’architettura di Roma, progettista della stazione d'Orsay a Parigi, nonché della stazione e del comune di Tours, esegue i disegni dell’edificio eretto dal 1886 al 1902. La nuova basilica viene consacrata nel 1925 dopo la sistemazione di un sagrato realizzato da Maurice Boille, allievo di Victor Laloux.

L’architetto trae il massimo vantaggio di una stretta parcella adottando un’inusuale disposizione nord-sud. Il partito architettonico prende in prestito l’assetto delle basiliche paleocristiane comunemente caratterizzate da una navata centrale e da due navate collaterali terminate da tre absidi semicircolari. Dall’esterno, i volumi chiaramente leggibili si incastrano armoniosamente.
La facciata possiede un aspetto sobrio e le decorazioni sottolineano le articolazioni essenziali. Un transetto poco sporgente, non rappresentato nei disegni, appare nella sua elevazione. Infine, all’incrocio, una cupola ovoidale riprende lo stile bizantino della basilica del Sacro Cuore progettata da Paul Abadie. Una statua di San Martino, realizzata da Jean Hugues, culmina a 51 metri.

LA STATUA DI SAN MARTINO

Conformemente allo stile dell’edificio, San Martino viene rappresentato con abiti vescovili di tradizione bizantina. Indossa il pallio gettato sulle sue spalle e paramenti, anch’essi bizantini, coprono la mitra, la tunicella ed i guanti.

La statua di tre pezzi, realizzata con una colata di bronzo presso le fonderie parigine Thiebaut, viene installata nel 1889. Con lo sguardo rivolto verso sud, in direzione dei nuovi quartieri di Tours, San Martino domina e benedice la città.

Molto più di una semplice opera d’arte, la statua di San Martino è anche un oggetto di devozione il cui braccio destro ospita reliquie di San Martino, San Brice, San Perpetuo e San Gregorio di Tours.

A causa di un rischio di crollo, il 17 febbraio 2014, è stata rimossa la statua di San Martino, alta 4,25 metri e pesante 2,4 tonnellate.

Contattarci

Strict Standards: mktime(): You should be using the time() function instead in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_captcha.php on line 20 Strict Standards: mktime(): You should be using the time() function instead in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_captcha.php on line 20 Strict Standards: mktime(): You should be using the time() function instead in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_captcha.php on line 54 Strict Standards: mktime(): You should be using the time() function instead in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_captcha.php on line 20 Strict Standards: mktime(): You should be using the time() function instead in /var/www/vhosts/tours.fr/SIT_TOURSv6/include/class/class.db_captcha.php on line 20

Captcha antispam

Campi obbligatori

Conformemente alla legge Informatica e Libertà del 6 gennaio 1978 riformata, disponete di un diritto di accesso, modifica, rettifica e cancellazione dei vostri dati personali. Per esercitare tale diritto, vi invitiamo a contattarci.

I media parlano

Yahoo Actualités
Article du 5 mars 2015
Yahoo Actualités Article du 5 mars 2015

InfoTours.fr
Article du 5 mars 2015
InfoTours.fr Article du 5 mars 2015

France TV Info - CultureBox
Article du 5 mars 2015
France TV Info - CultureBox Article du 5 mars 2015

Magazine 37°
Article du 5 mars 2015
Magazine 37° Article du 5 mars 2015

La Nouvelle République 37
Article du 5 mars 2015
La Nouvelle République 37 Article du 5 mars 2015

Fondation du patrimoine
Article du 4 mars 2015
Fondation du patrimoine Article du 4 mars 2015

Fondation du patrimoine
Article du 3 mars 2015
Fondation du patrimoine Article du 3 mars 2015

Le Figaro - Culture
Article du 3 mars 2015
 Le Figaro - article du 3 mars 2015

13H de TF1
Edition du 2 mars 2015

Tours & Moi
Mars - Avril 2015
Tours & Moi mars avril 2015

France 3
Edition locale du 19 janvier 2015
 France 3 - Vidéo du 19 janvier 2015

TV Tours
Reportage dans le JT
du 15 janvier 2015

Tours(s)Plus Le Mag
Edition janvier-mars 2015
Tour(s)plus le mag - janvier 2015

Tours Infos
Dossier Décembre 2014
Tours Infos - décembre 2014

La Nouvelle République 37
Article du 18 novembre 2014
NR - article du 18 novembre 2014

Fondation du Patrimoine
Ville de Tours

Mairie de Tours

1 3 rue des Minimes - 37926 TOURS CEDEX 9
Tel : 02 47 21 60 00 - Fax : 02 47 21 69 36